giovedì 29 luglio 2010

[PROTESTA] Cavalli e carrozze a Firenze

Segnalazione di Angela - marchetti.angela@alice.it

Dal un sito di notizie della citta' di Firenze apprendiamo di questo
"incidente" occorso a uno dei cavalli che trainano le carrozze, pochi
giorni fa:

http://www.nove.firenze.it/vediarticolo.asp?id=b0.07.24.16.11
---------------------------------
E' stato segnalato da alcuni cittadini un episodio di imbizzarrimento di
un cavallo, avvenuto nei giorni scorsi in Via Toselli. L'animale,
evidentemente stremato, è finito sul marciapiede ferendosi, ed i
cittadini raccontano che il fiaccheraio, anzichè consentire i soccorsi
veterinari, lo ha forzato a rialzarsi e a proseguire, incurante delle
ferite riportate dal povero animale.

Su questa tematica, è stata presentata dal Consigliere Tommaso Grassi
un'interrogazione alla Giunta Comunale. "I cavalli che trainano le
carrozze per Firenze sono sottoposti a vera e propria tortura,
peggiorata, in questi mesi, dal caldo torrido, a cui gli animali sono
esposti sia quando sono in movimento, sia anche e soprattutto quando
sono fermi in Piazza Duomo, senza un'abbeveratoio, nè una tettoia per
avere un po' d'ombra e un minimo di sollievo" - lo dichiarano i
Consiglieri Comunale e Regionale dei Verdi Tommaso Grassi e Mauro
Romanelli. "Questo episodio getta a nostro parere luce su una realtà più
generale di maltrattamento e sofferenza, che genera dolore per gli
animali e pericolo per i pedoni, i ciclisti, persino le autovetture, e
ci convince dunque a richiedere al Comune e alle strutture di competenza
di attuare una vigilanza e una regolamentazione più stringente. In
generale, infatti, anche nei mesi non estivi, questi animali sono
comunque costretti a trainare carrozze molto pesanti, a trottare su
strade sconnesse, dove si rovinano gli zoccoli e le caviglie, e per di
più devono persino subire le frustate a piena discrezione del
conducente, grazie a regolamenti permissivi anche su questo piano"

------------------------------

Noi ovviamente non chiediamo una regolamentazione piu' stringente, ma di
vietare questa pratica. Scriviamo al sindaco e ad altri rappresentanti
del Comune di Firenze:

con " , " come separatore

sindaco@comune.fi.it, vicesindaco@comune.fi.it,
elisabetta.cianfanelli@comune.fi.it, asscult@comune.fi.it,
innovazione@comune.fi.it, assmattei@comune.fi.it,
asssociosanitario@comune.fi.it, presidenza.consiglio@comune.fi.it

oppure, con " ; " come separatore

sindaco@comune.fi.it; vicesindaco@comune.fi.it;
elisabetta.cianfanelli@comune.fi.it; asscult@comune.fi.it;
innovazione@comune.fi.it; assmattei@comune.fi.it;
asssociosanitario@comune.fi.it; presidenza.consiglio@comune.fi.it

Messaggio-tipo, da copiare e firmare in fondo col proprio nome e cognome:

----------------------------
Al Sindaco di Firenze
Ai rappresentanti delle istituzioni competenti in materia

Buogiorno,

scrivo per unirmi alla protesta contro l'utilizzo di cavalli per
trainare le carrozze in giro per la citta'.
L'ultimo incidente avvenuto in via Toselli pochi giorni fa dimostra per
l'ennesima volta quanto questi animali siano maltrattati e sfruttati.

Chiedo che venga vietato per sempre l'utilizzo di cavalli per il traino
di carrozze, e che ai cavalli attualmente impiegati in questo compito
sia assicurata una vita dignitosa e tranquilla in un rifugio, dopo tutto
lo sfruttamento che sono stati costretti a sopportare.

In attesa di riscontro porgo distinti saluti,
....

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.