giovedì 4 giugno 2009

SALVIAMO I CANI RANDAGI DELLA MALESIA

I residenti di Pulau Ketam, isola dello stato del Selangor in Malesia, hanno radunato i cani randagi e poi li hanno trasportati su isole deserte colme di mangrovie. Questa soluzione è stata presa al fine di risolvere in modo radicale il problema del randagismo! Oltre 300 cani sono stati abbandonati e ora dopo un lungo periodo di digiuno si stanno sbranando tra di loro. Alcuni cani, nel vano tentativo di trovare la salvezza, hanno lasciato l’isola a nuoto, ma a causa della stanchezza e della debolezza, sono morti annegati.
La reale soluzione alla massiccia popolazione di cani sulle strade è adottare programmi di sterilizzazione, una politica “no kill”. Associazioni protezioniste locali stanno organizzando missioni di salvataggio per provare a recuperare quanti più animali possibili, ma le condizioni ambientali delle isole rendono difficile il compito. La vicenda di questi 300 cani è una delle tristi storie dei cani della Malesia, mandiamo una mail alle autorità e chiediamo di proteggere gli animali randagi, fatti simili non devono mai più verificarsi.
Invia la lettera di protesta alla pagina
http://www.oipaitalia.com/randagismo/appelli/malesia.html

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.