lunedì 28 settembre 2009

AUSTRALIA: GATTO EROE TORNA A CASA CON 13 PROIETTILI IN TESTA


25 sett 09

MELBOURNE - Gli hanno sparato tredici volte alla testa, ma Smokey, un eroico gatto australiano, è sopravvissuto ed è riuscito a ritrovare la via di casa. Dopo un atto che le autorità hanno definito «sconvolgente crudeltà», il felino di nove anni è tornato sanguinante dai suoi padroni a Maryborough, nello Stato del Victoria, tre giorni dopo la sua scomparsa. Il sergente Craig Pearse si è detto sorpreso dalla capacità dell’animale di ritrovare la strada, nonostante la barbarie compiuta non si sa ancora se da una persona o un gruppo.
Il gatto, ha raccontato il sergente, è stato massicciamente sedato prima di realizzare l’operazione di estrazione delle pallottole, e adesso verrà ricoverato. Per Hugh Wirth, il più famoso difensore delgi animali del Paese sono gesti opera di «ragazzi tra i 18 e i 20 anni», «un modello che vediamo ripetersi in tutta l’Australia e c’è un unico modo per risolverlo, che è la prigione».

mercoledì 23 settembre 2009

SFRATTO RIFUGIO EMMA

Firmare e diffondere
Grazie


Il Nuovo Rifugio Emma ha lo sfratto esecutivo per giovedì 24 settembre i 60
cani i 6 cavalli la capretta e tutti gli altri animali sono a rischio.
Abbiamo trovato un terreno concesso da un privato di Casorezzo all'interno
del Parco del Roccolo. Il problema sono i permessi dell'Asl veterinaria di
Magenta che tardano ad arrivare. Il Sindaco di Casorezzo ha dato il
benestare per la costruzione sul terreno mancano solo le firme sui
documenti e i relativi permessi Asl, sono solo pratiche burocratiche che
come al solito in Italia tardano ad arrivare, in questo caso creando un
grandissimo problema in quanto non c'è più tempo per aspettare. Chiediamo a
tutti di poter spedire una mail all'Asl di competenza e al sindaco per
poter pregare di accelerare queste pratiche.

Invia la lettera a :
veterinario.magenta@aslmi1.mi.it
segreteria@comune.casorezzo.mi.it

da copiare:
Con la presente desidero chiedere urgentemente l'accelerarsi delle pratiche
per il rilascio dei permessi ASL per poter costruire il Rifugio Emma nel
terreno concesso da un privato sito all'interno del Parco del Roccolo. Sono
3 mesi che il Rifugio Emma aspetta questi permessi e giovedì 24 settembre
ci sarà lo sfratto esecutivo e senza quel terreno tutti gli animali (60
cani, 6 cavalli e una capretta,...) non sapranno dove andare con il rischio
di sequestro degli stessi e della soppressione. Richiedo pertanto che i
relativi permessi siano rilasciati al più presto, così' come era stato
promesso.
Cordiali saluti.
Nome
Cognome
Città

IN RICORDO DI PATRICK SWAYZE







Patrick Swayze non ce l'ha fatta.
L'attore ballerino è deceduto dopo lunga battaglia contro il cancro durata 20 mesi...



Addio Patrick,
non ti dimenticheremo MAI.

SMS SOLIDALE E GIORNATA DEGLI ANIMALI

Da 20 Settembre al 10 Ottobre invia un SMS al 4.85.85 ( tim,Vodafone, Wind,3,Telecom)
Sabato 3 e domenica 4 Ottobre GIORNATA DEGLI ANIMALI

SCENDI IN PIAZZA!!!

L'elenco delle piazze è su www.enpa.it

GIA' DA ADESSO PUò FARE UNA COSA BUONA:
INOLTRA QUESTA E-MAIL AI TUOI AMICI CHE, COME TE RISPETTANO GLI ANIMALI!

lunedì 21 settembre 2009

a tutti i volontari!!!!: URGENTE! 5 canuzzi in provinncia di Messinacercano casa o stallo per essere curati




Ricevo e giro..
Massima diffusione!

Simona Ruberto è un angelo siciliano sceso in terra!

Passa la sua intera vita con i cani, li salva, li sterilizza, li rimette
in territorio, li sfama, li accompagna in aereo fino agli stalli o fino
alle case delle nuove famiglie.

Adesso ha davvero bisogno di aiuto.

Si sta occupando di 5 cani tutti malati. Tutti e 5 hanno la lehismania ed
uno in particolare, a causa di una cura errata, sta perdendo la gambina.
Non possono essere curati dove si trovano, c'è fango e pochissima igiene.

Simona non ce la fa più, è stremata sia fisicamente che mentalmente.

Aiutiamola vi prego!



Avrebbe bisogno di stalli, soldi, medicinali e volontari. Soprattutto
persone che possano ospitare i cani per fare le terapie. E' al limite...

Si può fare qualcosa per lei?

Inserite 3 foto di tre canuzzi che sta curando.

Annalisa

Il numero di Simona 349 0600182.

S.O.S!!!!!: Gatto maltrattato col naso rotto da sistemare, è ancora in strada - Messina


Ricevo e giro....

...........FA' UN PENA INCREDIBILE.........SI TROVA NELLE STRADE DI
MESSINA, DOVE HO PRESO LA MIA PATTY........VI POSSO GARANTIRE CHE SONO A
RISCHIO MORTE E MALTRATTAMENTI OGNI ORA DELLA LORO POVERA
VITA.............PER FAVORE, CHI PUO' AIUTARLO????
MARGHERITA


Da: Francesca Scribano [mailto:fscribano@yahoo.com]

Carissimi,

vi prego di aiutarmi a trovare una sistemazione a questo gatto che è stato
maltrattato diverse volte.
L'ultima volta gli hanno tirato pietre sul muso e gli hanno rotto il naso
come si può vedere da queste foto.
E' un gatto di strada adulto che purtroppo vive in una zona dove
l'inciviltà e l'ignoranza fanno sì che la gente si diverta o se la prenda
con loro facendo quello che vogliono. Purtroppo in questo posto ci sono
tanti gatti che come lui vengono maltrattati quotidianamente.
Questo gatto è buonissimo, si fa prendere in braccio tranquillamente e da
quando gli hanno rotto il naso vive nascosto sotto le macchine. Come si
vede dalla foto, gli manca la parte superiore del naso.
C'è una signora che gli dà da mangiare tutti i giorni e che deve assistere
impotente a questi maltrattamenti.
Questo gatto si trova a Messina ma io per ora vivo a Milano e posso
portarlo sù senza problemi se trovassi una sistemazione.
A breve non vivrò più a Milano ma tornerò a Messina. L'ultimo viaggio
utile per portarlo al nord è domenica 4 Ottobre.

Vi prego di far girare questa mail il più possibile, questo gatto ha già
sofferto troppo e non vorrei che gli facessero male di nuovo, o peggio, lo
ammazzassero.

Per info: Francesca 3939900429 fscribano@yahoo.com

Grazie

mercoledì 16 settembre 2009

Agrigento - Snoopy investito e lasciato per strada





Questo è Snoopy, cucciolo di circa 2 mesi, ennesima vittima dell'indifferenza, investito ad Agrigento da un'auto e lasciato senza alcuno scrupolo sull'asfalto con una zampa rottissima ed il bacino anche, queste sono le foto durante l'intervento e quando l'abbiamo portato a visita per vedere come andasse la calcificazione...fra poco il piccolino sarà pronto per essere adottato e noi cerchiamo in tutta Italia una famiglia che possa accoglierlo.
Vi prego di aiutarci nel far girare questo appello in modo che tanto dolore possa, alla fine, almeno avere un senso!!!
Per info o chiarimenti: 349.8111610
Grazie di cuore
Sandro

Un'altra strage di cani innocenti - A Pedara (CT) stanno avvelenando tutti i cani randagi


In tutto il territorio di Pedara, da Tardaria fino al confine con Nicolosi, da tre settimane è in atto una vera e propria strage di cani randagi, animali inoffensivi e accuditi dai volontari della Lega Nazionale del cane e da alcune altre associazioni che operano in difesa dei diritti degli animali nella zona. Solo nella giornata di ieri i «cadaveri» ritrovati sono stati dieci e tra questi c`erano alcune cagne che stavano allattando i loro cuccioli.

Tra gli animali morti, anche alcune femmine che erano state sterilizzate dai veterinari dell`Asl in virtù di una convenzione stilata tra la Lega e il Comune di Pedara. Grazie a questa convenzione, per arginare il fenomeno del randagismo, vengono sterilizzate in media una/due cagne a settimana.

Bava e sangue che fuoriescono dalla bocca di questi poveri animali trovati senza vita tradiscono inequivocabilmente la causa mortis: l`avvelenamento, appunto; tuttavia, prima di presentare una denuncia circostanziata (affinché la denuncia stessa venga presa in considerazione dalle forze dell`ordine e dalla Procura della repubblica), i volontari presenteranno sia il rapporto sanitario di un veterinario sia le risultante dell`autopsia che sarà eseguita su alcuni corpi dagli specialisti dell`Istituto zooprofilattico di Catania.

Qualche giorno fa, nei pressi del Centro cuore Morgagni di Pedara alcune persona hanno fatto una scoperta molto macabra: in una cassetta di legno, piena di pezzi di carne avvelenati, c`era una cucciolata di cagnolini morti, che sono stati fotografati per corredare in maniera più precisa la denuncia che si sta approntando.
Evitando di ricorrere ad argomentazioni pietistiche o di contenuto etico, che pure sono valide, occorre fare presente che atti di crudeltà di questo tipo sono intollerabili e indegni di un Paese che si dica civile e vanno combattuti e perseguiti così come impone la Legge. E tutte le forze dell`ordine sono abilitate, anzi obbligate, a intervenire nel caso di denuncia o segnalazione, così come avviene per qualsiasi altro reato.
fonte e foto www.amicicani.com

Scriviamo al sindaco di questo Comune, per fare pressione affinche' questa strage venga fermata:

sindaco@comune.pedara.ct.it

Messaggio-tipo, da personalizzare:

Egregio signor Sindaco,

mi unisco alle tante richieste che le stanno arrivando da tutta Italia per chiederle di prendere provvedimenti per fermare la strage di cani randagi che sta avvenendo nel suo Comune a opera di delinquenti che spargono veleno.
Secondo la legge 281/91 è lei il responsabile del benessere animale sul suo territorio, e quanto sta avvenendo e' del tutto illegale, oltre atroce, e va fermato.

In attesa di riscontro, porgo distinti saluti, ... nome cognome ...

martedì 15 settembre 2009

IL MIO ATTORE PREFERITO ..PATRICK SWAYZE È MORTO



PATRICK SWAYZE : CON TE ABBIAMO VISSUTO DEI MOMENTI INDIMENTICABILI..
GRAZIE DI AVERCI FATTO SOGNARE...
RESTERAI SEMPRE NEI NOSTRI CUORI... NON TI DIMENTICHEREMO MAI...


GRAZIE...GRAZIE....
ADDIO PATRICK RIPOSA IN PACE.

giovedì 10 settembre 2009

MOSTRA PERSONALE “COLORI, FORME, EMOZIONI”.


Dall’ 13 al 20 Settembre 2009, presso il " Circolo Unione" di Cefalù si terrà una mostra personale di pittura dell’artista Silvia Campione,

dal titolo :

“COLORI, FORME, EMOZIONI”,
cui parteciperà con alcune delle sue opere aventi come soggetto la natura realizzate con diverse tecniche.

Buona visione con la Mostra di pittura
“COLORI, FORME, EMOZIONI”.

cocktail di benvenuto domenica 13 settembre ore 18.00


ORARI DI VISITA:

Tutti i giorni dalle ore 18,00 fino alle ore 21,00
Sabato e domenica aperto anche la mattina dalle
9,30 / 13.30

Informazioni : artista@silviacampione.it
http://www.silviacampione.it

Circolo Unione Corso Ruggero, 131 90015 Cefalu' (PA)

CATANIA: EMERGENZA: E' IN PERICOLO!!!


Ricevo e giro...

STUPENDO SIMIL HUSKY AD ALTO RISCHIO!!! Omar é un incrocio di Husky di circa 4 anni che sopravvive, insieme ad altri randagi, vicino a un santuario. Ma i "fedeli" non tollerano la presenza di nessun cane, a qualsiasi costo... Omar é bellissimo e in salute, é un capo branco ma dolce con le femmine e le persone! Non lasciamolo al suo destino, ridiamogli una famiglia e il calore di una casa, che un tempo aveva! Ogni giorno vivo nel terrore di non vederlo più, a causa degli avvelenamenti di massa che stanno effettuando qui in Sicila dopo la tragedia di Ragusa. Ultimamente gli hanno fatto del male...molto. ADOTTATELO PRIMA CHE SIA TARDI! Adottabile a Catania e in centro e nord Italia. instabilesempre@yahoo.it larace@libero.it

Catania una richiesta d'aiuto per una micina sfortunata



Ricevo e giro...

Ciao, io mi chiamo Vincenza. Ho 27 anni e vivo a Catania.

Io ho la disgrazia (perchè in Sicilia questo è) di amare molto gli animali e di condividere allo stesso tempo la casa con una persona fredda e cinica che da quando sono arrivata mi ha distrutto l'esistenza a causa delle sue schifezze.

E' una donna ipocrita, che si ostina maledettamente a prendere e tenere animali.. lei usa i gatti per accontentare suo figlio. Poi li confina in spazi ristretti condannandoli alla solitudine più nera o se ne dimentica. E così, poco dopo il mio arrivo, portò una micina di circa 6 mesi. Inizialmente se ne occupava, presto s'è stufata e l'ha dimenticata. Così ho cominciato a provvedere io a lei. Le avevo chiesto di poterla sterilizzare a mie spese, io sono piena di animali malati raccolti dalla strada e non potevo/posso farmi carico di nessun'altro - non c'arrivo più- ,ma lei mi ha minacciato di non toccarla. Così alla prima gravidanza l'ha salita in casa sua (condividiamo un giardino) e non ne ho saputo niente. L'ha ributtata sotto magra da morire, a fine allattamento. Dei cuccioli ho saputo solo tempo dopo che casualmente erano morti tutti tranne uno che disgraziatamente ha tenuto relegandolo ora in balcone. La micia quando è scesa era nuovamente incinta. Me ne sono occupata. Il 18 giugno ha partorito sei cuccioli meravigliosi che con enorme fatica, insieme a Giovanna, abbiamo sistemato.

Io dovevo traslocare, l'ho così posticipato a fine estate creando gravi rotture in famiglia (non tutti in famiglia condividono e comprendono questo mio amore) per cercare di risolvere questa situazione. Adesso è rimasta la madre, Nina si chiama. L'ho fatta sterilizzare, deve solo essere vaccinata ed è una gatta meravigliosamente dolce e legata agli uomini. Non si sposta quasi mai da davanti casa. Io non posso accettare l'idea di andare via e lasciarla qui a morire di fame e sete, abbandonandola.

Essere in Sicilia ci penalizza sotto tanti aspetti, questo compreso. E' assurdo che le persone come la mia vicina creino tanta sofferenza senza che questo si possa evitare. E' inaccettabile che la micina paghi il cinismo e la maledetta freddezza di questa donna che ormai detesto profondamente. Prego ogni giorno affinchè avvenga un miracolo e qualcuno desideri una gatta giovane ma non cucciola. Ti allego le foto nel caso conoscessi qualcuno potenzialmente interessato. E' una micina di casa..

Grazie infinite per l'attenzione e scusa se mi sono dilungata

contatti:
quandosorridi@hotmail.it

Adozioni a distanza dei cani spagnoli

PER AIUTI ALLA SPAGNA, RICEVIAMO ED INOLTRIAMO


Notizie recenti

www.progettoanimalistaperlavita.com

per info compilate il modulo per noi è molto più comodo

https://spreadsheets.googl e.com/a/progettoanimalistaperlavita.com/viewform?hl=it&formkey=dE9HeGhnaGdKZTBxcEp0Y20tYmVvN2c6MA ..

Per le adozioni contattate
Soilj Casagrande soilj86@gmail.com cell. 333/7165773

COME FUNZIONA L'ADOZIONE A DISTANZA:
- adozione a distanza per intero: 150€ al mese ad oltranza finchè non si trova casa definitiva al cane che avrai scelto... è quindi un impegno da prendere molto sul serio!
- adozione per quote (ogni quota è da 30€): scegli il tuo protetto o i tuoi protetti e quanto vuoi dare per il suo/loro mantenimento (sempre fino a quando non si gli si trova una casa).
Es. 30€ per 4 cani = 120€ totali al mese finche non avranno trovato casa;
Oppure 90€ al mese per un cane solo (=3quote): le quote mancanti verranno messe da qualcun altro che è si ugualmente interessato alla sorte di quello stesso cane

Per adozioni a distanza e stalli contattare cli74@live.it

Inviate la richiesta allegando la foto del prescelto o il suo numero e la quota che si intende donare.
Ovviamente cercherò di accorpare le richieste ed in ogni caso per ogni foto segnerò quante persone stanno già contribuendo al mantenimento di quel cane così chi vuole può decidere di unirsi al gruppo o spostare la sua attenzione su un canino meno fortunato!

ALTRI MODI DI AIUTARCI!!
Queste sono alcune delle tante possibilità per sostenere laura e le altre:
- di certo come è ovvio la prima cosa è CONDIVIDERE con i propri amici o meglio ancora.. se ti piace un cane in particolare creare una NOTA ad oc solo per lui in modo da raccogliere tutti i suoi fan e vedere se qualcuno davvero lo adotta!!
- le donazioni LIBERE seppur piccole sono un bell'inizio, se poi riescono ad essere abbastanza continuative è ANCHE MEGLIO!
- si può spedire direttamente in spagna quello che serve per i cani ricoverati:
coperte, cuccie, kennel (=trasportini x gli aerei)
antipassitari (servono urgentemente 28 COLLARI SCALIBOR)
cibo x tutti i cuccioli (e non) che devono rimettersi in forma prima di affrontare il viaggio x l'Italia!
Per le MEDICINE bisogna sapere che alcune sono anche ad uso umano e quindi basta andare dal proprio medico, farsi prescrivere un paio di scatole (mai esagerare) e andare a prenderle in farmacia... se hai conoscenti disponibili potresti chiedergli di fare la stessa cosa poi raccogliere il tutto in un'unico pacco e spedirlo in spagna direttamente a laura! ecco l'elenco completo di ciò che serve:
- enterofilus,
- augmentin,
- baytrill,
- marbocyl,
- svermanti,
- colbiocin,
- sinulox,
- milteforan,
- allopurinolo
- glucantiime per la leishmania

Per aiutarci con kennel, pappe o medicine chiedeteci l'indirizzo di Laura che sta in spagna e potrete spedire direttamente a lei
Siccome in Spagna a Laura viene difficile controllare quanto c'è nella poste pay perchè non ha il computer sempre disponibile d'ora in poi per aiutarci economicamente per le spese sostenute e sostenende per kennel, sterilizzazioni, voli, passaporti, cibo e spedizioni varie gli accrediti potrete farli sulla poste pay di soilj (poi lei provvederà a metterli sulla Poste pay di laura):
Poste pay intestata a Casagrande Soilj n.4023 6004 7260 4653
oppure
conto corrente intestato a Patrizia Laura Bitti IBAN: IT10 V030 6909 5590 0000 2141 132

SE POI QUANLCUNO TRA CHI LEGGE AVESSE TEMPO E VOGLIA DI FARSI UN GIRO.. SAPPIATE CHE MANCANO SEMPRE PADRINI (=accompagnatori) x I VIAGGI IN AEREO!
Il padrino è colui che accompagna i kennel (max 3 per ogni aereo) nel viaggio dalla spagna all'italia: li consegna per l'imbarco e li ritira allo sbarco..per dare il lore prezioso contenuto (direttamente in aereoporto) ai rispettivi adottanti che non vedo l'ora di incontrare i propri protetti!!


Elenco CHE VI PREGO DI LEGGERE del dettaglio delle spese che sosteniamo per OGNI cane che facciamo arrivare in ITALIA
Specifico che Laura fa un master in università quindi i prezzi sono di favore ma comunque li paghiamo!

-Test erichia 20 €
- Test leishmania € 20
-Vaccinazioni e chip € 30
-Sterilizzazione € 150
-Passaporto € 30
-il costo del volo va a peso € 5 a kg quindi per un levriero di 20 kg =€ 100 oltre al peso del kennel 12/14 kg = € 65 (mediamente) per un totale (per il volo) di € 165!!

Quindi il viaggio in tutto ci costa PER OGNI CaNE: 365 € (TRECENTOQUARANTACINQUE EURO) come costo FISSO oltre i costi del Kennel che ogni volta va riportato in spagna e COSTA CIRCA 100 € rispedirlo in Spagna.
-il kennel (perchè li paghiamo non ce li regala nessuno!) costa mediamente 150 € (ne abbiamo comprati 2 a € 50 l'uno con i soldi che ci ha mandato Cri ma era un prezzo di FAVORE) SE DOBBIAMO FAR ARRIVARE IN ITALIA QUESTI 10 CANI CI SERVONO ALMENO ALTRI 3 KENNEL


www.progettoanimalistaperl
avita.com
per info compilate il modulo per noi è molto più comodo

https://spreadsheets.googl e.com/a/progettoanimalistaperlavita.com/viewform?hl=it&formkey=dE9HeGhnaGdKZTBxcEp0Y20tYmVvN2c6MA ..

martedì 8 settembre 2009

Cagnetta a rischio avvelenamento cerca casa (PA)



ricevo e giro...


Ciao a tutti, mi trovo a scrivere e a chiedere il vostro aiuto questa volta per una cagnetta adorabile che però è a rischio avvelenamento. La piccina che vedete in foto non avrà più di 10mesi, è molto ma molto dolce, va d'accordo con cani gatti e bambini. Da qualche mese la piccola è stata abbandonata a Sferracavallo, e l'unico nutrimento che ha è un pesce crudo tiratogli ogni tanto dai vecchi pescatori, ma è tanto buona che spesso i gatti glielo rubano; dorme in una spiaggetta sotto le barche. L'urgenza per cui vi scrivo però è che la piccola non può più stare dove si trova perchè qualcuno (un essere spregevole sicuramente!) ha deciso di avvelenare i cani della zona e a pagarne le spese è stata la scorsa settimana un'altra cagnetta che però per fortuna se l'è cavata con 3 giorni di ricovero dal veterinario perchè una signora ha avuto la scaltrezza di riconoscerne i sintomi. Per favore se non potete adottarla, aiutatemi a girare l'annuncio.

Potete contattarmi all'indirizzo aplisya_@hotmail.it o al cell 389 4295451

Grazie di tutto, saluti

Antonella

martedì 1 settembre 2009

Husky paralizzata con carrellino CERCA adozione. tutta Italia



Ricevo e giro...

CATANIA 31 agosto 2009:
Husky abbandonata ,investita e rimasta paralizzata cerca adozione del
cuore!!
ha il suo carrellino sul quale corre felice!!
Sandy, femmina, circa 3 o 4 anni,
razza HUSKY , si trova a Catania,
cerca una famiglia che la ami con tutto il cuore e che sia disposta ad
accudirla come una bimba!
infatti Sandy è anche INCONTINENTE
e porta i pannolini!! e deve essere cambiata e pulita!

esiste in questo mondo una famiglia che abbia un cuore grande ???
dove siete???
vi aspetta SANDY!!!
contattatemi al 3284853573
d.simy@libero.it

SIMY

Catania: 10 cani avvelenati al Porto: messaggio da inviare

Catania: 10 cani avvelenati al Porto

Catania - Sono almeno una decina i cani avvelenati da ignoti in questi giorni al Porto di Catania, un fenomeno che sta divenendo ricorrente e preoccupante, viste le dimensioni che sta assumendo.Ancora ignoti gli autori del vile e criminale gesto effettuato contro degli esseri viventi già traditi da chi hanno amato ed ora uccisi per mano di veri (loro si) bastardi e morti tra le più atroci sofferenze, che il veleno purtroppo provoca.Sempre più necessaria, in tutto il territorio regionale (e lo sosteniamo anche da queste pagine da sempre), nel quale questa piaga sta assumendo proporzioni non più controllabili, una seria prevenzione da parte delle Istituzioni preposte, nei confronti del randagismo e di chi abbandona, maltratta od uccide gli animali perché come recitava una frase del Mahatma Gandhi “La civiltà di un popolo e delle sue stesse istituzioni, il valore della stessa democrazia di una nazione, si vedono da come questo popolo e le sue istituzioni trattano i propri animali”. E se dovessimo misurarla con questi parametri, non ne verrebbe certo fuori un segnale di grande salute ma solo un incontenibile senso di vergogna. S.I.


SCRIVIAMO AGLI INDIRIZZI SOTTO RIPORTATI

INDIRIZZI

A:
segreteria.sindaco@comune. catania.it; veterinario.catania@ausl3.ct.it

Cc:
redazione@siciliatoday.net; santidomenico@tiscali.it
; redazione.soldo@gmail.com; segreteria@lasicilia.it; cronacacatania@gazzettadelsud.it; catregua@quotidianodisicilia.it; info@sicilyweb.com

TESTO DA INVIARE

"Alla cortese attenzione del Sindaco di Catania Raffaele Stancanelli
e dell'ASl di competenza per interventi di Polizia Veterinaria
e a quanti possano essere interessati

Egr.Sindaco della città di Catania,
Egr.Agenti e responsabili.

Una cittadina di Catania ha segnalato al nostro Gruppo la notizia dell' uccisione tramite avvelenamento di almeno 10 cani randagi al porto della città, di cui solo il telegiornale de
"LA SICILIA" in data 11 Agosto aveva dato notizia, seguito poi da un giornalista che ha pubblicato nel suo giornale on-line un articolo informando di questa morte atroce, in cui si chiede - citiamo dall'articolo: " una seria prevenzione da parte delle Istituzioni preposte, nei confronti del randagismo e di chi abbandona, maltratta od uccide gli animali ". Riportiamo il link dove potrete leggere la notizia e anche lo sgomento e la rabbia nei commenti di lettori Catanesi e non solo. Commenti per i quali non siamo responsabili nè autrici .
http://nuovosoldo.wordpress.com/2009/08/12/catania-10-cani-avvelenati-al-porto/
L'avvelenamento di randagi è un' azione incivile e crudele, che viene perpetrata da ignoti, pensando di agire indisturbati, ma esiste la ben articolata legge quadro 281/91 riguardante il randagismo ed anche uno specifico decreto assessoriale della Regione Sicilia (DECRETO 13 dicembre 2007 : le "Linee guida per il controllo del randagismo ..." reperibile al link:
http://www.gurs.regione.sicilia.it/Gazzette/g08-04/g08-04-p18.html
in cui si sottolinea l'importanza di una presenza attiva delle Istituzioni onde assicurare il, citiamo: [...[ miglioramento e il corretto equilibrio del rapporto uomo-animale-ambiente, il coordinamento della vigilanza permanente ed i relativi controlli del settore - fine citazione.
Stando quanto indicato nella legge e nel decreto succitati, facciamo appello rispettivamente alle competenze di Primo Cittadino quale Responsabile dei cani vaganti nel Suo territorio e a quelle proprie della ASL Veterinaria e chiediamo accoratamente a Voi di intervenire affinchè tali tragedie non s'abbiano a ripetere. Vi esortiamo a far luce sull'accaduto, indagando sulla vicenda. Chiediamo di intervenire per il benessere animale e la pacifica convivenza tra questi e gli umani, mediante applicazione di soluzioni incruente e pacifiche. Simili crudeltà macchiano la bellezza della città, indignano i cittadini e noi tutti, spingendo eventuali turisti Italiani e stranieri (diffusasi la notizia in Internet e nei social networks) a non visitare Catania e la Sicilia tutta, come gesto di civile protesta verso questi atti criminali a danno di cani innocenti .

Confidando nel Vs senso di responsabilità e civiltà,in attesa di una Vs risposta
Vi porgiamo cordiali saluti

nome, cognome località







Carlotta, dolce segugetta cerca casa OVUNQUE




Ricevo e giro...

Pubblicabile ovunque.

Cari amici animalisti,

aiutateci a trovare una casa a Carlotta - guardate foto allegate e video http://www.youtube.com/watch?v=TeDRjDv4-Uc

Carlotta è una bellissima segugia di 3 anni e mezzo, di taglia medio/piccola, che è stata abbandonata due anni fa, qualche giorno prima di Natale. Chissà quanti cani quel Natale avranno avuto il loro regalino sotto l’albero e invece Carlotta come regalo ha avuto solo la tristezza di trovarsi dietro alle sbarre di un box.

Ha degli occhi nocciola dolcissimi e uno sguardo adorante che chiede solo di essere coccolata e considerata almeno un po’. Ha un carattere vispo e allegro. Va d’accordo con gli altri cani ed è adatta anche a famiglie con bambini.

Adottatela e fatele rivivere il sogno di avere una casa e una famiglia. Fate in modo che quegli occhi possano davvero guardare qualcuno con ammirazione e devozione, stavolta per sempre…

Potete venirla a trovare al Rifugio del Cane Abbandonato della Favorita durante gli orari di apertura al pubblico ovvero dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18, sabato e domenica dalle 10 alle 14.

È adottabile in tutta Italia (previo controllo pre e post adozione e firma contratto di adozione) ma chi non è di Palermo dovrà pagare le spese di viaggio perché il rifugio è al collasso economico.

Grazie

I volontari del Rifugio del Cane Abbandonato della Favorita

Lega Nazionale per la Difesa del Cane – Sezione di Palermo

Viale Diana, 3

www.legadelcane-pa.org

rifugiofavorita@libero.it

340 5512698

martedì 25 agosto 2009

L'Aquila - l'emergenza terremoto non si ferma


Lunedì, 24 agosto 2009 - Tante storie e novità

Cari Amici,
a quasi 5 mesi dal sisma che sconvolto la nostra vita, proseguiamo un lavoro febbrile per aiutare i nostri amici a 4 zampe.
Le emergenze continuano ad essere innumerevoli, così come le segnalazioni: le mancate sterilizzazioni degli scorsi mesi e l’assenza di referenti che – prima del terremoto – ci avvisavano della presenza di femmine gravide o da sterilizzare, sul territorio, hanno fatto sì che ci trovassimo, fra luglio e agosto – il periodo notoriamente peggiore per le adozioni – pieni di cuccioli.
Ancora una volta, a parte i cuccioli catturati sul territorio del Comune di L’Aquila che il Servizio Veterinario della Asl ci affida, abbiamo scelto di aiutare anche piccoli provenienti da altri Comuni, che sono stati accolti presso la nostra struttura a totale carico dell’Associazione.
Oltre tutto i cuccioli che ci vengono affidati sono quasi sempre privi di profilassi veterinarie o quanto meno non sono complete: la spesa per fornire a questi animali sfortunati uno standard sanitario elevato - che la nostra Associazione si è ripromessa di dare - è notevole.
Per non parlare degli adulti: se i cuccioli, infatti, ci vengono affidati dal Servizio Veterinario della Asl – nella migliore delle ipotesi – con un vaccino (ma pieni di parassiti interni ed esterni…), gli adulti arrivano presso la nostra struttura privi di qualsiasi trattamento e spesso devono essere messi in isolamento, lavati e tosati per ricevere le prime profilassi contro pidocchi, zecche, pulci, etc.
Questo rende il nostro lavoro più difficoltoso e dispendioso, e l’adottabilità di questi poveri animali più lontana.
Fortunatamente molti Rifugi ci hanno aiutato, nonostante il periodo di vacanze - quando tutte le strutture hanno pochi volontari e fanno meno affidi: siamo riusciti così – alla fine di tutte le profilassi veterinarie necessarie ed i test contro le patologie più comuni - a trovare buone adozioni a tutti i piccoli transitati per il nostro Rifugio e a molti adulti.
L’emergenza è ancora lunga, non ne vediamo la fine: la solidarietà, però, è incredibile.
Nelle scorse settimane abbiamo avuto modo di collaborare con amici vecchi e nuovi: nei post del nostro Blog – che vi invitiamo sempre a tenere sott’occhio - trovate gli aggiornamenti e le storie di coloro che ci hanno aiutato; vi raccontiamo anche dell’ultimo episodio di abbandono di cui siamo stati testimoni: oggetto 3 cucciole di circa 35 giorni, di cui una con diverse fratture ed un ematoma; trovate il video dell’ultimo servizio che la tv locale ha fatto sulla nostra Associazione e l’articolo che il settimanale Donna Moderna ha pubblicato e che ci ha dato modo di essere contattati da molte persone pronte a collaborare.
Ringraziamo, fra gli altri, la Sezione di Apuania della Lega del Cane, che dopo averci ripetutamente aiutati sia in termini di materiali utili che di affidi, ci ha voluto come giurati della XVII Esposizione del Cane Fantasia: è stata una bella festa, molto divertente e con risvolti commoventi; l’amicizia e la solidarietà dei volontari ci hanno profondamente colpito e questa giornata ci ha dato modo di confrontare idee ed esperienze con persone che hanno a cuore, come noi, il benessere degli animali.
Concludiamo invitandovi a non dimenticare l’emergenza che stiamo affrontando; abbiamo bisogno ancora di aiuto e di supporto da parte di voi tutti: adozioni e donazioni (anche di materiali) sono le principali priorità.

Per le donazioni:
  • Ccp n° 14046676 intestato a Lega Nazionale per la Difesa del Cane Sez. L'Aquila;
  • Conto Banco Posta IBAN IT 61 O 07601 03600 000014046676 - intestato a Lega Nazionale per la Difesa del Cane Sez. L'Aquila;
  • Paypal: info@cuccefelici.com (Mastercard, Visa, Visa Electron, Carta Aura, PostePay).

Per i materiali, stiamo raccogliendo:
  • cibo secco (junior, adult e senjor);
  • cucce di grandi dimensioni;
  • coperte;
  • trasportini e gabbie di grandi dimensioni;
  • strumenti da cattura;
  • medicine (vaccini, antiparassitari esterni, vermifughi, appertex, antimicotici, antibiotici iniettabili, antibiotici in compresse, antinfiammatori, analgesici, antispastici, galastop, metoclopramide iniettabile, ranitidina, colliri, creme, zoolobelin, farmaci contro la rogna, farmaci per il trattamento della leishmaniosi, etc.).

Il materiale può esserci recapitato così:
  • presso il Rifugio (contattaci per info!);
  • presso il nostro punto di raccolta a Milano: 329.6390924 - mirjam@cuccefelici.it;
  • spedendo alla nostra Sede Legale: Lega Nazionale per la Difesa del Cane sezione di L'Aquila - S.s. 17 Bis n° 49 - 67100 Paganica (AQ) – tel. 329.9064859.

Per le adozioni: gli ingressi sono continui, quindi spesso non riusciamo ad inserire tutti gli appelli nella bacheca del nostro sito o comunque il transito è – fortunatamente – molto veloce; se avete modo di adottare un cane in difficoltà (cucciolo o adulto) contattateci per maggiori informazioni: info@cuccefelici.com – 329.9064859.

Vi ricordiamo i riferimenti per segnalare animali vaganti, smarriti, feriti, da sterilizzare o in difficoltà a L’Aquila e dintorni:
Oppure, ovviamente, la nostra segreteria di Sezione, che è sempre a vostra disposizione: info@cuccefelici.com – 329.9064859.

Grazie, alla prossima.
Lo Staff


------------------------------------------------------------------------------
Lega Nazionale per la Difesa del Cane sezione di L'Aquila
S.s. 17 Bis n° 49 - 67100 Paganica (AQ)
p.i 01715890669 - c.f. 93009090668
tel.: 329.9064859 - fax: 0862.602196
www.cuccefelici.com - info@cuccefelici.com
Skype: Cuccefelici

venerdì 21 agosto 2009

cagnolino cieco....Sicilia - 3 mesi


RICEVO E GIRO...


carissime,
lo so che siete in vancanze ma ho bisogno di trovare una famiglia per questo cagnolino che è arrivato 3 giorni fa in canile.
E' bellissimo solo che sfortunatamente è cieco.....si trova in un box con altri due cuccioli ma ovviamente un box non è il posto ideale per un cucciolo in queste condizioni.
Ho chiesto al veterinario del piccolo e mi ha detto che è sano ma cieco dalla nascita...
Vi prego, aiutatemi a trovargli una sistemazione.......è da ieri che soffro per lui e non lo posso portare a casa perchè ho già a Cindy (la cagnolina che era piena di spine).
Non ha nemmeno un nome , ha 3 mesi c.a. ed è di futura taglia media.
Mi aiutate?
grazie

martedì 18 agosto 2009

urgentissimo dalla sicilia - SCICLI - Titina da salvare con urgenza!!!!


Ricevo e giro..

da FB: contattare: morgan.
tl@hotmail.it

Salviamo Titina, la piccola di circa un annoe mezzo è
stata abbandonata,
forse perchè una femmina, ed ha vissuto in mezzo ai
bambini della scuola,
cresciuta quasi con i loro panini, ma, chiusa la
scuola, Titina si è
spostata nel lungomare di Donnalucata , fraz. di
Scicli, zona più
frequentata d'estate. La sua dolcezza è
indescrivibile, per cercare di
capire, guardate i suoi occhi nellafoto
che ho allegato. Ora i commercianti
del luogo NON VOGLIONO AVERE TITINA
IN MEZZO AI PIEDI, dicono che i turisti
non vogliono vedere cani, sono
terrorizzati perchè memori della tragedia del
nostro piccolo Giuseppe.
Finora nessuno si era mai lamentato, ma i
commercianti dicono di poter
lavorare solo 2 mesi per cui temono che i
turisti possano diminuire per
colpa della presenza di Titina. C'è una
volontaria che si prende cura
di lei di nome Resi, per qualsiasi notizia vi
prego di scrivere
all'indirizzo email del gruppo :morgan.tl@hotmail.it
Abbiamo ricevuto
degli avvertimenti :" IL CANE NON PUO' STARE O RISCHIATE DI
NON
TROVARLA PIU' QUI" .
Vi prego, cerchiamo stallo almeno per il periodo
estivo, intanto, e poi
magari una bella famiglia che possa amarla come
merita. Titina può stare con
grandi e piccini, sarà dolce con chiunque
voglia solo regalarle una carezza.
VI PREGO.... TEMIAMO PER IL
PEGGIO....
ANIMALISTI ATTIVI E NON ... AIUTATECI....!!!! AIUTATE LA
DOLCISSIMA
TITINA....
p.s. Titina è sterilizzata e microcippata.

aiuto 2 gattini di 1 giorno cerco mamma gatta

Ricevo e giro!!!!!!!!

Urgente!!!!!!!

Carini (Palermo) - Stavo per uscire oggi, quando mi avvicino alla macchina e sento il primo miao: una gattina ddi un mese circa, raffreddatissima, con gli occhi forse del tutto persi (spero di no, ma ancora è presto per dirlo), disidratata e denutrita, che sbatteva a destra e a sinistra.
La prendo, perchè una persona di buon cuore non può fare altrimenti e poi sento in fila gli altri 2 miao: uno di una gattina tigrata di un mese, a pelo lungo, bellissima ed in salute, ed il secondo veniva da un sacchetto dell'immondizia. Avevano buttato, chiusi con un doppio nodo e sotto il sole cocente delle 14 in Sicilia, due gattini che avevano si e no qualche ora, ancora con la placenta attaccata.
corro dal veterinario, che grazie a Dio mi ha aperto le porte, e la dottoressa mi ha detto che sembrano in salute, ma non ne vogliono sapere di bere dal biberon.
Io parto per un concorso di lavoro la prossima settimana e non so come fare. Vi chiedo aiuto, a tutti voi, magari qualcuno che è più esperto di me nell'allattare, oppure una mamma gatta o semplicemente qualcuno che si occupi di svezzarli, perchè avrei una grande campagna dove tenerli una volta più cresciutelli. Per la gattina "cieca" è diverso, perchè lei in una campagna morirebbe di sicuro. Per lei cerco disperatamente ed imminentemente una adozione, ed anche uno stallo, perchè a casa mia non può stare. Vi prego aiutatemi.
Marianna 3200237852

lunedì 17 agosto 2009

Palermo, due cani di piccola taglia adottabili OVUNQUE: la padrona è morta e non hanno più amore






Cari amici animalisti,

questa è un’urgenza!

Forse esiste qualcuno che può dare ancora una speranza a questi due cani di piccola taglia.

La padrona è morta da qualche giorno ma loro la cercano ancora, non capiscono perché da un momento all’altro non l’hanno più vista.

Tutto l’amore che fino al giorno prima avevano, adesso è svanito e loro si sentono tristi e soli.

Hanno bisogno di una famiglia che li accolga e li faccia sentire di nuovo a casa, di nuovo amati e coccolati.

Stanno già soffrendo per la perdita della loro padrona che li amava tanto. Non facciamo soffrire anche di solitudine e mancanza d’amore.

Ridategli la felicità che meritano.

Sono due cani di taglia piccola davvero molto belli.

Lo yorkshire è un maschietto e ha 15 anni ma nonostante la sua età è in perfetta salute.

Lo shitzu ha 7 anni. Anche lui gode di ottima salute ed è anche molto vivace, corre e riporta la pallina.

Vi prego, adottateli.

Si trovano a Palermo ma sono adottabili in tutta Italia anche separatamente.

Per Info chiamare Emanuela 328 3822030.


mercoledì 5 agosto 2009

Protesta a Lampedusa (AG)


Per protestare con il comune
Telefono 0922-970111
Fax 0922-970027

Paola CrovA:
A LAMPEDUSA CONTINUANO AD AMMAZZARE I CANI BUTTANDOLI DAGLI
SCOGLI!! è DA ANNI CHE CONTINUA QUESTA BARBARIE...BOICOTTIAMO IL TURISMO A LAMPEDUSA O ANDIAMOCI E PROTESTIAMO CON IL MUNICIPIO E LE AUTORITA'!!!!!!
voi come lida potete intervenire!!!!

RIUSCITE A FARE UN APPELLO
,,UNA RACCOLTA DI FIRME?


Data: 03/08/2009
Luogo: Lampedusa
Descrizione:

RICEVO E INOLTRO:

come promesso ho chiesto nuove info a chi si sta occupando del labrador di
lampedusa sparato e buttato tra gli scogli .
ecco cosa scrive :

(ciao, il cane è paralizzato e rimarrà così a vita, per il resto è uno
spettacolo, in questo momento è a casa mia a lampedusa, ma sto cercando in
tutti i modi di farlo andare in qualche posto più civile.. se puoi aiutami!
grazie)

lo aiutiamo ????
conto su di voi ...

Vi prego possiamo aiutarlo ?

Solitamente non chiedo aiuto via internet, ma questo è un caso speciale...
ho trovato questo cane mentre stava annegando in mezzo al mare, lo hanno
abbandonato buttandolo giù da una scogliera dopo avergli sparato .... qui a
Lampedusa la situazione è drammatica.
Il cane è un maschio di 30 kg bianco di circa 2 anni, gli hanno sparato su
una vertebra ed è paralizzato sul treno posteriore, se riesciamo a trovargli
una famiglia che se ne occupi, per il trasporto non c'è problema.

Fabio fabiobellucci1977@libero.it 3339848217

lunedì 3 agosto 2009

BUONE VACANZE A TUTTI

A tutti i lettori e ai vostri amici a 4 zampe auguro una piacevole vacanza.
Le pubblicazioni continuarenno tutta l’estate anche se a un ritmo ridotto, continuate a seguirmi perchè gli articoli saranno ugualmente interessanti.

Buona Estate a tutti....
rilassatevi, divertitevi, abbronzatevi insomma fate tutto quello che volete e che vi renda sereni sia che partite o che restiate a casa....

Un bacione ed un sorriso
Silvia Campione

Cinghialetti massacrati, parroco indagato

Protestate è una vergogna!!!


Qualcuno magari ha avuto anche il coraggio di riderci su, dopo aver letto di quel gruppo di amici forse un po’ alticci di San Bartolomeo di Sori, che lo scorso 20 luglio, guidati da un prete, uccisero a bastonate due cuccioli di cinghiale finiti per errore troppo vicini alle inebriate papille gustative del gruppo a fine cena. Non è il caso del sostituto procuratore Biagio Mazzeo, che sulla mattanza ha aperto un’inchiesta iscrivendo nel registro degli indagati i cinque sodali. Nell’elenco spicca il nome del parroco di Sori, don Marco Fazio. Per tutti l’accusa è «di uccisione di animali con crudeltà e furto venatorio». In poche parole non è possibile uccidere degli animali con armi improprie e senza autorizzazione.

Il “corpo” del reato, cioè le carcasse dei due cuccioli, sono state trovate nel congelatore della chiesa e poste sotto sequestro da parte del Pm.

La vicenda era avvenuta dieci giorni fa al termine di una cena in piazza nei pressi della chiesa di San Bartolomeo di Sori, il giorno successivo alla festa patronale della Madonna del Carmine di San Bartolomeo. Tra le persone che avevano assistito a tutto c’erano anche alcuni bambini. Prima divertiti dall’incontro imprevisto e buffo con quei due cinghialotti spauriti, finiti lontano dallo sguardo protettivo della madre. E poi atterriti dall’iniziativa di alcuni adulti. In cinque si erano alzati da tavola, evidentemente un po’ più allegri del solito, come raccontato agli inquirenti da alcuni testimoni. Avevano preso dei bastoni e delle vanghe e, dopo aver spinto i due animali in un recinto, si erano divertiti ad ammazzarli in modo crudele, già pregustando con ogni probabilità l’arrosto garantito per un prossimo appuntamento gastronomico.


Chi non ha partecipato all’euforia, dopo aver tentato invano di fermare l’esecuzione dei due cuccioli, ha chiamato con un cellulare le guardie zoofile che, autorizzate dalla Procura, sono intervenute per raccogliere prove e testimonianze e individuare gli autori della mattanza. Nel giro di pochissimo cinque nomi sono finiti nei loro verbali e sulla storia il pm Mazzeo ha aperto un fascicolo. I testimoni hanno raccontato che proprio il parroco della chiesa, Don Marco, avrebbe chiuso le vie di fuga, assicurandosi che la coppia di animali non sfuggisse ai “cacciatori”. Sarebbe stato proprio il prelato a consegnare agli agenti le carcasse estratte dal congelatore, prima che gli inquirenti ordinassero ed eseguissero le perquisizioni domiciliari.

Contro il parroco sono apparse nei pressi della sua chiesa scritte di insulti collegate alla vicenda e nel weekend sono annunciate manifestazioni in segno di protesta nella sua parrocchia.

Articolo:

http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/p/genova/2009/07/31/AMN5xNnC-cinghialetti_massacrati_indagato.shtml


giovedì 30 luglio 2009

Guida per salvare i cani abbandonati in autostrada

da
http://www.chiliamacisegua.org/2009/07/29/guida-per-salvare-i-cani-abbandonati-in-autostrada/

LIBERO
Guida per salvare i cani abbandonati in autostradaOSCAR GRAZIOLI
Domenica scorsa abbiamo pubblicato volentieri un intervento dell’on.le Gabriella Gianmanco (PdL) sull’omissione di soccorso nei confronti degli animali. Dato che siamo in pieno periodo di ferie (e purtroppo di abbandoni) crediamo opportuno dare qualche suggerimento su cosa fare e cosa non fare qualora ci si trovi di fronte un animale abbandonato, ferito o che comunque necessiti di un soccorso immediato. Quanto andiamo a scrivere vale anche per i proprietari che si dovessero trovare in difficoltà con il proprio cane che, molto giudiziosamente, si sono portati in ferie con sé.Prima di partire. Se Fido soffre di qualche malattia cronica, farsi dare dal proprio veterinario una copia della cartella clinica e informarsi preventivamente sulle strutture veterinarie presenti nel posto che si è scelto e su quali hanno un reale servizio di reperibilità 24 ore su 24.


Cani e gatti abbandonati.
Spesso non è facile distinguere se un cane è stato abbandonato o meno, ma alcuni segni comportamentali ci aiutano. Il cane che, per strada o nell’area di sosta dell’autogrill, vaga di qua e di là, fiutando prima l’uno poi l’altro, guardandosi intorno spaesato, trotterellando veloce per poi fermarsi all’improvviso vicino alla persona sbagliata è molto sospetto di abbandono. Se poi non ha collare, pettorina, medaglietta o altri segni di riconoscimento il sospetto è quasi certezza. Mai correre dietro un cane o un gatto per prenderlo. Scapperà ancora più forte. Mai allungare la mano sul collo: si rischia un morso pericoloso. Se non si è ben esperti di cani cercare di non perderlo di vista seguendolo cautamente e chiamare il 118 chiedendo che intervenga il servizio veterinario e i suoi addetti. Se siete in certe zone del sud (senza voler fare del leghismo di bassa lega) auguri, specie al cane. Se servizi amministrativi e sanitari pubblici funzionassero seriamente la piaga del randagismo non esisterebbe.Cani feriti. Facile, in questi giorni, incontrare un cane investito oppure trovare il proprio cane riverso sul suolo a seguito della classica “macchinata”. Niente panico e soprattutto non precipitarsi a raccoglierlo a mani nude. Se chiamate 118, 113, 112 ecc. e non arriva nessuno (ipotesi non improbabile) tocca a voi. Il cane è in uno stato di shock che, in parte lo protegge dal dolore e non riconosce nessuno. Voi lo “svegliate” improvvisamente sollevandolo e lui, sentendo il dolore acuto delle fratture, vi pianta i denti nelle braccia. Due feriti al posto di uno. Prendete invece un telo, passatelo delicatamente sotto il cane e, facendovi aiutare da un altro, sollevate la “barella” e depositate il ferito in auto. Poi di corsa dal veterinario. Di corsa fino a un certo punto: non è il primo che prende e si tiene una multa anche con un cane moribondo in macchina e a pochi metri dalla clinica veterinaria. Dipende da chi incontrate con la paletta in mano.

Gatti feriti.
Il gatto è completamente diverso dal cane. Spesso anche se ferito a morte rimane un lottatore temibile e i suoi morsi sono più pericolosi di quelli del cane. Qui la barella è inutile. Il gatto, zomperebbe via. La cosa migliore (a mali estremi estremi rimedi) è un asciugamani o una copertina di lana, gettata sul felino. Lo si fa su come un salame, fregandosene delle urla disumane (ovvio) che escono dal viluppo. Di corsa dal veterinario, come sopra.Cani avvelenati. Se siete in campagna e improvvisamente Fido lancia un urlo, comincia a sbavare e tremare gli potete salvare la vita con una banalità. Un cucchiaio di acqua ossigenata. Vomiterà il boccone avvelenato e sarà salvo. Attenzione che non sia stata una vespa (in tal caso si gonfia a vista d’occhio). Anche qui, basta una fialetta di cortisone nello zainetto a salvargli la vita. In montagna portate nello zainetto refrigerato, oltre ai panini, una fiala di siero antivipera. I due buchini sul naso si vedono bene e le urla di dolore si sentono altrettanto bene.La sfiga può colpire Fido in tanti altri modi (colpo di calore, veleno di rospi, piante, pesci), ma a questo punto vi conviene farvi amici con un veterinario e andare in ferie con lui.

LE ISTRUZIONI RICONOSCERE UN TROVATELLO
Se un cane vaga spaesato, trotterella veloce per poi fermarsi all’improvviso vicino alla persona sbagliata e non ha né il collare né una medaglietta significa che è stato abbandonato. Chiamare subito il 118COME CURARE FIDONon bisogna raccoglierlo a mani nude ma prendere un telo, passarlo sotto il cane delicatamente, sollevarlo e metterlo in auto. Poi via di corsa dal veterinario

COME CURARE MICIO
Fare come sopra, con un’avvertenza in più: Micio anche quand’è ferito resta un lottatore temibile e i suoi morsi sono più pericolosi di quelli del cane
BOCCONI VELENOSI
Se Fido lancia improvvisamente un urlo e comincia a tremare significa che è stato avvelenato.
Per salvarlo basta dargli un cucchiaio di acqua ossigenata

mercoledì 29 luglio 2009

Palermo, cuccioli adottabili ovunque: sono bellissimi, dategli una speranza!!!













Ricevo e giro....


Pubblicabile ovunque.
Cari amici animalisti,
siamo disperati! Gli anni passano ma le situazioni restano invariate se non peggiori. Siamo solo a metà estate e siamo pieni di cuccioli abbandonati (guardate le foto e i video).
http://www.youtube.com/watch?v=--Uta-xB33s
http://www.youtube.com/watch?v=SlDSKSKi0wM
http://www.youtube.com/watch?v=02lVG4K2YNg
http://www.youtube.com/watch?v=5AIqxwJbEwY
http://www.youtube.com/watch?v=7v1xb24XGO8

Al momento sono 16 i cuccioli presenti al Rifugio. Sono tutti di taglia medio/piccola e media ed uno di taglia grossa, maschi e femmine. Alcuni di loro hanno appena 40 giorni e sono quelli che rischiano di più perché sono piccolissimi, il loro sistema immunitario è ancora immaturo e così possono prendersi in qualsiasi momento qualche brutto virus nonostante tutte le precauzioni che adottiamo.Gli altri vanno dai 2 ai 5 mesi, sono molto vispi e giocherelloni e meriterebbero una famiglia e una vita migliore di quella che possono avere al rifugio.

È per questo che lanciamo a tutti voi un SOS!!! Chi ha intenzione di adottare un cucciolo non rimandi a settembre perché è adesso, in questo momento, che ci sono dei cuccioli bisognosi e in cerca di affetto. Vacanze ce ne saranno tante per voi, invece questi cuccioli hanno una sola possibilità, nessuno gliene darà un’altra.Chi invece non può adottare un cucciolo ci aiuti per favore a divulgare questo appello, pubblicabile ovunque.

Potete venirli a trovare al Rifugio del Cane Abbandonato della Favorita durante gli orari di apertura al pubblico ovvero dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18, sabato e domenica dalle 10 alle 14.

Sono adottabili in tutta Italia (previo controllo pre e post adozione e firma contratto di adozione) ma chi non è di Palermo dovrà pagare le spese di viaggio perché il rifugio non può permettersele.

Grazie.
I volontari del Rifugio del Cane Abbandonato della Favorita
Lega Nazionale per la Difesa del Cane – sezione di Palermo
Viale Diana, 3
http://www.legadelcane-pa.org/
rifugiofavorita@libero.it
340 5512698
Nel rispetto della legge sulla privacy, chi non volesse ricevere mail da questo indirizzo, risponda a questo indirizzo e scriva nell’oggetto “no grazie”.

IMPORTANTE: CANI IN AUTOSTRADA

CANI IN AUTOSTRADA

Cani in autostrada, iniziativa "Io l'ho visto" anche quest'anno PRONTOFIDO eRADIO 105 insieme a RADIO MONTE CARLO e VIRGIN RADIO, organizzano ilservizio di salvataggio per i cani abbandonati in autostrada nel periodoestivo.Se viaggi in autostrada e vedi un animale abbandonato fermati alla primaarea di sosta ed invia un sms al numero 334 1051030. Il tuo sms sarà pubblicato sul sito dell'Autogrill e da qui inoltrato allasede più vicina della Polizia Stradale che attiverà le necessarie operazionidi emergenza ed interesserà le strutture preposte al recupero del cane.Ricordati di specificare la località e la provincia; la direzione di marciae l'ora dell'avvistamento.Più dettagli saranno inviati e più facile sarà intervenire.Se non sei in autostrada e vedi un animale abbandonato non inviare sms a IOL'HO VISTO!La Polizia Stradale opera solo in autostrada. Telefona subito ai Vigili delComune di competenza oppure ai Carabinieri al 112.La legge 281 obbliga ogni comune a prelevare i cani abbandonati e a curarlivietandone la soppressione.

CASTELLAMMARE DEL GOLFO (PROV. TRAPANI) foto cuccioli








Ricevo e giro..


come le ho accennato al telefono in questo paese non c'è il minimo rispetto per gli animali nè per chi se ne prende cura perchè viene visto come una persona che non ha niente da fare .Da qualche anno insegno in questo paese e mi è capitato più volte ascoltare il racconto di parecchi alunni che mi hanno riferito fatti assai spiacevoli e dolorosi messi in atto da alcuni ragazzini nei confronti di povere bestioline indifese.Purtroppo non essendoci un rifugio per ospitare i poveri cani randagi riesce molto facile adescare delle povere bestioline che cercano cibo per le strade. Questi maledetti quindi riescono a catturarli attirandoli con del cibo. Poi li nascondono in delle case abbandonate che si trovano dietro il cimitero o in alcune viuzze del paese e ne fanno ciò che vogliono. Personalmente ho visto gatti sventrati , gatti bruciati e un grosso cane incaprettato. ma stando ai racconti dei miei alunni parecchi cuccioli sono stati inchiodati e crocifissi da vivi, alcuni sono stati impiccati , alcuni cuccioli di gatti sono stati riempiti di chiodi ed hanno fatto una morte orribile. Una signora alla quale questi ragazzini hanno rubato un cucciolo, mi ha riferito che avendo rintracciato i colpevoli del gesto e avendoli costretti a restituire il cucciolo, ha dovuto assistere alla vendetta di questi vandali che le hanno affogato i cuccioli di gatto che aveva nell'atrio del suo negozio.I cani che ho recuperato alcuni giorni fa erano chiusi in una casa abbandonata dietro il cimitero e in una scuola . Erano tanto affamati! Al momento sono in una pensione a pagamento ma vorrei cercar loro un posto dove avere affetto e serenità. Ho tolto parecchi cani che erano a rischio adescamento da parte di questi maledetti ma ho dovuto e debbo risolvere tutto sempre a spese mie. per questo ho chiesto aiuto alle varie istituzioni e associazioni animaliste perchè i cani randagi corrono due rischi: polpette avvelenate da chi non li sopporta, o brutalità da parte di ragazzini che non avendo niente da fare si divertono in modo orribile!!!!!!

AUD solidarietà per gli animali dell'Abruzzo e per tante emergenze ti ha inviato un messaggio su...

Il deposito del BANCOZOOFILO chiude per ferie dal 6/8 all/1/9

Allo stato attuale sono in magazzino: 3 bancali cibo per cane da 600 Kg a disposizione1 bancale cibo per gatto in spedizione a L'Aquila1 bancale cibo per cani da ritirarsi per Mirabello1 bancale cibo per cani in spedizione a PalermoDopo il giorno 5/8 non sarà più possibile effettuare nessuna consegna pertanto chi ha necessità deve provvedere al ritiro entro tale data a Milano presso il deposito in BovisaCogliamo l'occasione per sollecitare donazioni trasparenti come è possibile controllare sul sitohttp://www.facebook.com/l/;http://www.unionedemocratica.net/bancozoofilo.htmldove sono elencate le donazioni e come sono state utilizzateIn settembre, secondo la disponibilità di cassa, verranno fatti nuovi ordini, ma la disponibilità non sarà prima del 15- 20/9 presso il deposito di MilanoLa situazione di molti rifugi è drammatica; il nostro accordo con il fornitore è di € 403 per 600Kg cibo cane e 450 per 600Kg cibo gatto per crocchette di qualità superiore da 311 Kal/100 gr franco deposito Milano IVA compresaIl Bancozoofilo raccoglie donazioni, acquista i bancali e li invia dove esistono necessità impellenti oppure come già avviene il donatore dell'importo pari a un bancale decide liberalmente a chi va speditoI nostri costi si riferiscono a bancali franco deposito di Milano Iva compresa; i trasporti possono incidere di 50-70 euro per il nord Italia, 70-100 euro per il centro; 100-130 euro per il sud e 110-135 euro per le isoleQuesti costi possono essere suportati dal donatore o dal beneficiario, oppure possono essere ritirati da staffette per consegne di 15 sacchi da 20 kg per autoRicordiamo che le donazioni devono pervenire a tramite bonifico bancario o postaleUNIONE DEMOCRATICA Associazione no-profitIban: IT- 77 – P - 07601 - 01600 - 000075988907oppuretramite internet con http://www.facebook.com/l/;https://www.paypal.com/it/sul conto Paypal: donazioni@unionedemocratica.netRingraziando per l'attenzione dedicata auguriamo buone ferie; i nostri uffici resteranno aperti 24/24 anche in agosto
Grazie Ercole

giovedì 23 luglio 2009

SCICLI (RAGUSA): Cuccioli in cerca di casa







ricevo e giro...


sono Resi, ti scrivo da Scicli (RAGUSA) tristemente “famosa” per l'aggressione dei cani!! Sono un'amica di Marianna, di Modena.

Sono mesi che viviamo l'incubo degli abbandoni!! Abbiamo fatto adottare circa 80 cani, ma abbiamo ancora bisogno di aiuto!!

Ti mando le foto di alcuni cuccioli: li abbiamo chiamati i cuccioli della curva, perchè sono stati abbandonati in una curva, luogo di continui abbandoni. Sono un maschio e una femmina!! Avranno circa due mesi.

Erano dentro la spazzatura, chiusi in un sacco col carbone!!!

CHE DIRE!!! E' uno SCHIFO!!

Tel. 3334252290 Resi resi.iurato@alice.it